Radiocor

Borsa: l'Europa parte con slancio, +1,2% Milano con Tim sotto i riflettori

Ripiega il prezzo del gas dopo stop scioperi Norvegia (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 06 lug - Tentativo di rimbalzo in avvio per le Borse europee dopo lo scivolone della vigilia, con i timori per recessione e inflazione che hanno tenuto banco. In avvio di giornata sull'azionario Milano sale dell'1,2%, Parigi dell'1,4%, Francoforte dell'1,3%, Amsterdam dell'1,7% e Madrid dello 0,8%, con il petrolio che risale e il dollaro che resta sui massimi da 20 anni. Aiuta l'umore il dato migliore delle attese degli ordini all'industria manifatturiera tedesca, saliti a maggio dello 0,1% mensile, contro una previsione di calo dello 0,3%.

Il mercato aspetta di leggere stasera i verbali dell'ultima riunione della Fed, nella quale il costo del denaro e' stato aumentato di 75 punti base. Il mercato assegna una possibilita' di circa l'85% a un altra stretta di 75 punti questo mese e vede i tassi Usa al 3,25-3,5% entro la fine dell'anno. Intanto, sull'obbligazionario si stringe lo spread a 205 punti base, mentre a Piazza Affari sale soprattutto il risparmio gestito con Banca Mediolanum, Banca Generali, Finecobank e Azimut che prendono 2 punti percentuali, sale del 2% anche Nexi, acquisti su tutte le banche a partire da Intesa Sanpaolo (+1,8%). Telecom avanza dell'1,4% nel giorno del cda che oltre ai conti ridisegnera' la strategia complessiva del gruppo. In rosso e in asta Saipem (-1,8%) che era partita al rialzo, male anche Iveco (-0,6%) e i farmaceutici. Sul mercato valutario il dollaro si stabilizza sui massimi da 20 anni con l'euro a 1,0264 (da 1,024 ieri in chiusura) e a 138,9 yen (da 139,08). Dollaro/yen a 135,39 (135,74). Sul fronte del greggio, infine, Wti di agosto risale oltre i 100 dollari a 101,24 (+1,75%) dopo il crollo di ieri del 9% e il Brent di settembre a 105 dollari (+2,35% dopo il -8% di ieri). In raffreddamento infine il prezzo del gas dopo lo stop del governo norvegese allo sciopero che ha messo ulteriormente a rischio le forniture in Europa. Il prezzo del gas europeo scende del 6,7% a 154 euro al MWh.

Chi

(RADIOCOR) 06-07-22 09:26:58 (0172)NEWS,ENE,PA,IMM,ASS 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti