Radiocor

***Usa: Biden firma legge sui chip, "produrli qui per ridurre costi e creare lavoro"

Oggi produciamo a malapena il 10% dai semiconduttori (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - New York, 09 ago - Il presidente Usa Joe Biden ha promulgato il CHIPS and Science Act, la legge che intende rivitalizzare la produzione nazionale di semiconduttori e aumentare la competitivita' degli Stati Uniti sul mercato mondiale. Introducendo la legge, il presidente ha detto: "In America tutto e' possibile", sottolineando lo sforzo bipartisan per arrivare a questo risultato. "Il popolo americano puo' essere orgoglioso" di quello che sara' "un investimento generazionale". La legge, necessaria per la carenza di chip e la crisi sulle catene di approvvigionamento, destinera' oltre 52 miliardi di dollari alle societa' che produrranno i chip negli Stati Uniti, e miliardi di dollari in sgravi fiscali per incoraggiare gli investimenti nel settore. Inoltre, fornira' decine di miliardi di dollari alla ricerca scientifica. "Dobbiamo produrre i chip in America per ridurre i costi quotidiani e creare posti di lavoro" ha dichiarato Biden. Biden ha ricordato, che 30 anni fa, l'America era al 40% della produzione globale, e poi "la produzione americana, la spina dorsale della nostra economia, e' stata svuotata, abbiamo portato la produzione di semiconduttori all'estero e, di conseguenza, oggi produciamo a malapena il 10% dai semiconduttori" e questo nonostante la leadership "nella progettazione di chip, cosi' come nella ricerca". Il presidente ha aggiunto che servono chip avanzati anche per i sistemi militari del futuro, ma "sfortunatamente la Cina sta producendo questi chip sofisticati prima di noi". Biden ha poi accusato il Partito comunista cinese di aver "attivamente esercitato pressioni sugli affari statunitensi contro questo disegno di legge".

AAA-Pca

(RADIOCOR) 09-08-22 17:57:08 (0387) 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti