Radiocor

Borsa: Europa cauta con ripresa colloqui Usa-Cina, bene il lusso dopo dati Lvmh


(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 10 ott - La ripresa delle trattative tra Usa e Cina sul tema del commercio e' al centro dell'attenzione dei mercati oggi, con gli indici europei improntati alla cautela nelle prime battute di contrattazione. Milano e' ferma a +0,05%; Parigi sale dello 0,4% mentre Francoforte e' a +0,05%. Nel pomeriggio riprenderanno infatti i colloqui ad alti livelli tra le due superpotenze, con il vicepremier Liu He, il primo negoziatore cinese, che guidera' la delegazione a Washington. L'ultimo round di colloqui si era chiuso a luglio senza un accordo, ora le aspettative su un'intesa sono alte, anche alla luce delle dichiarazioni di entrambe le parti nelle ultime settimane. Proprio la guerra commerciale e' al centro delle preoccupazioni della Fed, secondo quanto emerso dalle minute dell'ultima riunione diffuse ieri. Oggi arriveranno i verbali dell'ultimo meeting della Bce, mentre sempre sul fronte europeo si riunisce l'Ecofin. Attesi numerosi dati macro sia in Europa sia negli Usa. Intanto, sull'obbligazionario, lo spread in avvio resta stabile intorno ai 153 punti base, mentre sul primario oggi vanno in asta BoT annuali per 6 miliardi di euro. Sull'azionario milanese, ben comprati i titoli del lusso a partire da Moncler (+1,9%) e Salvatore Ferragamo (+1,15%), dopo i dati migliori delle attese sulle vendite del terzo trimestre di Lvmh diffuse ieri sera. Il titolo a Parigi balza del 5% e spinge gli acquisti su tutto il comparto europeo. Viaggiano in ordine sparso ma senza scossoni i titoli bancari, deboli invece le utility. Fuori dal listino principale sale del 2,3% Salini Impregilo che ha annunciato una nuova commessa in Norvegia. E' ferma in asta di volatilita' a +12,18% Trawell Co che ha acquistato il 90% di una societa' russa operante a Mosca. Sul fronte dei cambi, l'euro risale nei confronti del dollaro sopra 1,10 a 1,1012 (da 1,098 dollari ieri). Vale inoltre 118,36 yen (da 117,92 yen), mentre il dollaro/yen e' pari a 107,4 (da 107,37). Petrolio in calo con il Wti a 52,45 dollari (-0,27%) e il brent a 58,18 dollari (-0,24%).

Chi

(RADIOCOR) 10-10-19 09:25:26 (0158)NEWS,ENE,PA,IMM,ASS 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti