Radiocor

Pil: Bankitalia alza stime e per 2021 'vede' crescita al 4,9-5% (RCO)

Revisione Istat aggiunge oltre mezzo punto quest'anno (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 11 giu - La Banca d'Italia rivede nettamente al rialzo la stima della crescita italiana sul triennio 2021-2023 rispetto alla previsione di gennaio. Le nuove proiezioni degli esperti di via Nazionale indicano una crescita che quest'anno puo' raggiungere anche il tetto del 5 per cento (4,9-5%). La stima per l'anno prossimo e' del 4,5% e per il 2023 del 2,3%. A gennaio la Banca d'Italia indicava per il triennio, rispettivamente, +3,5%, +3,8% e +2,3 per cento. Le nuove previsioni si basano su alcuni assunti: campagna nazionale che rimuove gran parte degli ostacoli alla mobilita', crescita della domanda estera robusta, mantenimento della politica monetaria accomodante e mantenimento del sostegno delle politiche di bilancio. Le nuove stime della Banca d'Italia per quest'anno, consegnate a fine maggio alla Bce per l'esercizio previsivo sull'eurozona, non erano in realta' cosi' alte per quest'anno (+4,4% sulla base dei numeri disponibili al 18 maggio scorso) ma e' stato grazie alla revisione al rialzo da parte dell'Istat del dato sul Pil del primo trimestre (svelato lo scorso primo giugno) che e' cambiato ulteriormente lo scenario e la stima di via Nazionale per quest'anno viene quindi automaticamente riallineata con l'aggiunta, appunto, di "oltre mezzo punto percentuale".

Ggz

(RADIOCOR) 11-06-21 15:00:37

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti