Radiocor

Petrolio: a New York chiude in calo dello 0,4% a 60,20 dollari (RCO)


(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - New York, 11 lug - Il petrolio ha chiuso in calo la seduta odierna, iniziata in rialzo. Il contratto agosto al Nymex ha perso 23 centesimi, lo 0,4%, a quota 60,20 dollari al barile. Hanno pesato dubbi sulla domanda, riaccesi da un rapporto mensile con cui l'Opec ha sollevato preoccupazioni per l'alta produzione Usa. I prezzi erano stati inizialmente sostenuti dalle tensioni geopolitiche nello stretto di Hormuz, nel Golfo Persico, e dalla possibile formazione di un uragano nel Golfo del Messico. Sul primo fronte il Regno Unito ha accusato l'Iran di avere cercato di impedire il passaggio di una petroliera di proprieta' del gruppo britannico Bp, accusa definita "priva di fondamento" dal ministro iraniano degli Esteri. Nel frattempo, la produzione nel Golfo del Messico si e' piu' che dimezzata a causa della tempesta Barry. Sono 191 le piattaforme petrolifere che sono state evacuate. Si tratta di quasi il 29% di quelle che richiedono la presenza umana.

A24-Spa

(RADIOCOR) 11-07-19 20:49:06 (0722)ENE 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti