Radiocor

Lavoro: Ilo, leggero calo a 73 mln numero giovani disoccupati nel mondo 2022

Ripresa occupazione in ritardo rispetto a quella adulti (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 11 ago - Il numero di giovani disoccupati diminuira' nel 2022 in tutto il mondo, pur rimanendo al di sopra del livello prima della pandemia, con ancora grandi divari tra paesi ma anche tra uomini e donne. E' quanto prevede l'Ilo (International Labour Organization) in un rapporto pubblicato in occasione della Giornata internazionale della gioventu'. Nel rapporto l'Ilo prevede che il numero di giovani disoccupati dovrebbe diminuire di 2 milioni rispetto al 2021, per raggiungere i 73 milioni quest'anno. Questa cifra rimane tuttavia superiore di 6 milioni di unita' rispetto al 2019, prima della pandemia.

La ripresa dell'occupazione giovanile - rileva l'Ilo - e' in ritardo rispetto a quella degli adulti a livello globale e risente del fatto che durante la pandemia i giovani tra i 15 e i 24 anni abbiano subito una perdita di lavoro in percentuale molto piu' importante rispetto agli adulti.

Secondo il rapporto le giovani donne sono ancora le piu' penalizzate: nel 2022 solo il 27,4% di loro avra' un lavoro, rispetto al 40,3% dei giovani. Si prevede inoltre che la ripresa del mercato del lavoro giovanile divergera' tra paesi a basso e medio reddito da un lato e paesi ad alto reddito dall'altro. Si prevede che solo i paesi ad alto reddito raggiungeranno tassi di disoccupazione giovanile vicini ai livelli del 2019 entro la fine del 2022, mentre in altri paesi dovrebbero rimanere al di sopra dei valori pre-crisi.

In Europa e in Asia centrale, il tasso di disoccupazione giovanile dovrebbe essere di 1,5 punti percentuali superiore alla media globale nel 2022, rispettivamente del 16,4% contro il 14,9%.

Cop

(RADIOCOR) 11-08-22 12:47:13 (0226) 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti