Radiocor

Usa: prezzi all'importazione -1,4% a luglio, meglio delle attese

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - New York, 12 ago - A luglio, i prezzi all'importazione negli Stati Uniti sono diminuiti dell'1,4% rispetto al mese precedente, secondo quanto comunicato dal dipartimento del Lavoro, a ulteriore conferma del rallentamento dell'inflazione; le attese erano per un calo dell'1%. Si e' trattato del primo calo dal dicembre 2021 e del maggior ribasso dall'aprile 2020. Il dato di giugno e' stato rivisto da +0,2% a +0,3%. Rispetto a un anno prima, registrato un +8,8%, l'aumento minore da quello registrato tra il marzo 2020 e il marzo 2021. A luglio, i prezzi del petrolio importato sono diminuiti del 6,8% rispetto a giugno e sono aumentati del 56,6% rispetto a un anno prima. Se si esclude questa componente, i prezzi all'importazione sono diminuiti dello 0,7% su base mensile, terzo calo consecutivo (a maggio, registrato il primo calo dal 2020), e sono aumentati del 4,1% su base annuale. I prezzi all'esportazione sono diminuiti del 3,3%, contro attese per un -1%, dopo il +0,7% di giugno; rispetto a un anno prima, rialzo del 13,1%.

AAA-Pca

(RADIOCOR) 12-08-22 14:41:21 (0274) 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti