Radiocor

Mediolanum: stop a patto Doris-Fininvest in attesa decisioni su quota Berlusconi (RCO)


(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 12 set - Il gruppo Doris e Fininvest hanno 'convenuto di soprassedere al rinnovo del patto di sindacato' di Banca Mediolanum, che era stato stipulato in data 14 settembre 2016 e poi modificato ed integrato con accordo del 21 novembre 2018. Patto in scadenza il prossimo 15 settembre 2019, al quale e' ad oggi vincolato in quote paritetiche il 50,916% del capitale dell'istituto. Cosi' e' scritto in una nota congiunta del gruppo Doris e di Fininvest, che sottolinea che la decisione e' stata presa 'in attesa della definizione dei procedimenti giudiziari, tuttora pendenti, promossi da Fininvest in Italia e presso la Corte di Giustizia dell'Unione Europea avverso i provvedimenti della Banca Centrale Europea e della Banca d'Italia aventi ad oggetto la partecipazione azionaria di Fininvest in Banca Mediolanum eccedente il 9,999% del capitale sociale della stessa'. Il tutto risale al 2014, quando la Banca d'Italia impose a Fininvest di cedere le quote di Banca Mediolanum superiore al 9,99% a seguito della condanna per frode fiscale comminata a Silvio Berlusconi. Fininvest si oppose da subito al provvedimento facendo ricorso in tutte le sedi legali. Alla fine sara' il giudice europeo a valutare il caso e deliberare sulla vicenda.

com-emi

(RADIOCOR) 12-09-19 19:42:55 (0597)NEWS,ASS 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti