Radiocor

*** Fmi: board rinnova fiducia a Georgieva dopo accuse su caso Banca Mondiale

Per presunta manipolazione pro Cina rapporto Doing Business (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 12 ott - Le carte "non dimostrano" che la direttrice generale del Fondo monetario Kristalina Georgieva "abbia svolto un ruolo improprio". Con queste parole il Comitato esecutivo del Fondo monetario 'assolve' la direttrice generale che era stata accusata di aver avuto un coinvolgimento nel caso della presunta manipolazione, a favore della Cina, del rapporto 'Doing business' della Banca Mondiale quando era uno dei massimi dirigenti di quell'organizzazione internazionale.

Alla vigilia degli Annual meeting del Fondo, quindi, e dopo una rapida inchiesta e una fitta serie di incontri, anche con lo studio legale 'accusatore' incaricato dalla Banca Mondiale dell'indagine, il Board del Fmi conferma in una nota la fiducia nella top manager bulgara e "nella capacita' di svolgere il suo compito. Il Board - si legge - ha fiducia nell'impegno della Direttrice generale nel mantenimento dei piu' alti standard di governance e integrita' al Fondo monetario". Il rapporto Doing Business della Banca Mondiale, misura con una serie di parametri la liberta' di impresa di un paese. E' una classifica molto famosa anche in Italia visto che il Paese da sempre langue nella parte bassa della classifica (attorno alla sessantesima posizione). Peggio la Cina, nelle ultime posizioni, che secondo le accuse avrebbe fatto pressioni nel 2018 per non scivolare ancora piu' in basso. Il rapporto dopo lo scoppio dello scandalo e' stato sospeso.

Ggz

(RADIOCOR) 12-10-21 08:00:10 (0097) 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti