Radiocor

Mps: tribunale, operazioni Santorini e Alexandria "illecite"


Motivazione sentenza che ha portato a condanna Mussari (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 13 mag - Per il tribunale di Milano le operazioni Santorini e Alexandria realizzate da Banca Mps con Nomura e Deutsche Bank erano "illecite". Lo scrivono i giudici della seconda sezione penale del tribunale di Milano nelle motivazioni della sentenza del processo relativo alla passata gestione di Mps, che ha visto la condanna - tra gli altri - dell'ex presidente Giuseppe Mussari a 7 anni e 6 mesi "Posto che l'unico obiettivo delle operazioni Santorini e Alexandria, cosi' come strutturate, erano quello dell'illecita contabilizzazione, le operazioni erano in se' illecite, perche' non giustificate da alcuna finalita' economica oggettivamente apprezzabile e studiate all'unico scopo di non iscrivere poste negative nel conto economico dei bilanci" della banca senese, scrivono i giudici nelle oltre mille pagine di motivazioni. "Le transazioni nascono ab origine connaturate da una finalita' contabile illecita e si giustificano ontologicamente, anche nella loro ratio economica, esclusivamente in ragione e in funzione dell'obiettivo contabile che per Banca Mps era una priorita' assoluta al momento del loro perfezionamento", aggiungono i giudici.

Emi-Fla-

(RADIOCOR) 13-05-20 18:24:00 (0689) 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti