Radiocor

***Generali: Cimbri, auspico stabilita', turbolenze in competitor non sono un bene

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 13 mag - 'Come operatore di mercato e come competitor non auspico una situazione di perdurante instabilita' o conflittualita' in Generali, ma di normalita'. Non penso che il settore si avvantaggi se un concorrente ha una situazione piu' turbolenta. E' un bene invece che tutti i gruppi del settore abbiamo una situazione stabile e ci sia una sana, aspra ma penso positiva competizione'. Cosi' Carlo Cimbri, in conferenza stampa con i giornalisti, interpellato sullo scontro avvenuto negli ultimi mesi su Generali. 'Le situazioni di conflittualita' non fanno mai bene alle aziende a prescindere, perche' distolgono dal raggiungimento dell'obiettivo univoco di tutti, cioe' la crescita della societa''. 'La cosa che da' grande valore e' la stabilita' dell'azionariato perche' consente di fare programmi nel lungo periodo e ti consente di costruire, altrimenti si fanno scelte di breve periodo', ha concluso il presidente di Unipol.

che

(RADIOCOR) 13-05-22 15:02:31 (0378)ASS 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti