Radiocor

***Energia: Aie, impegni Governi non sufficienti, mancati target Accordo Parigi

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 13 ott - Gli impegni dei governi sul clima non sono sufficienti per raggiungere gli obiettivi dell'accordo di Parigi. A lanciare l'allarme e' l'Aie, l'Agenzia internazionale per l'energia, secondo cui anche se legislatori e imprese attueranno con successo gli impegni assunti negli ultimi mesi, l'aumento delle temperature superera' il limite per cui i leader globali si sono impegnati nell'accordo di Parigi di mantenere l'aumento delle temperature globali a meno di due gradi Celsius sopra i livelli preindustriali. Secondo l'Aie con le misure attuali la temperatura crescera' di 2,6 gradi celsius al 2100 ma anche se si attuassero con successo gli annunci fatti dai Governi la temperatura aumenterebbe di 2,1 gradi, mancando gli impegni. Mentre si avvicina la Cop26 di Glasgow l'agenzia ha stimato che gli impegni gia' annunciati dai governi coprono meno di un quinto delle emissioni che il mondo deve ridurre entro il 2030 se vuole rimanere in grado di raggiungere emissioni nette pari a zero entro il 2050.

"Raggiungere quel percorso richiede investimenti in progetti e in infrastrutture di energia pulita che dovrebbero piu' che triplicare nel prossimo decennio" ha affermato Fatih Birol, direttore esecutivo dell'Aie. L'agenzia ha affermato che perseguire lo zero emissioni entro il 2050 creerebbe un mercato per turbine eoliche, pannelli solari, batterie e altre tecnologie di energia verde del valore di circa 1 trilione di dollari, all'incirca le dimensioni dell'attuale mercato petrolifero.

Ale

(RADIOCOR) 13-10-21 10:52:37 (0212)ENE 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti