Radiocor

Borsa: chiusura in rosso con occhi sempre puntati sulla Fed, Milano -1,08%

In Usa partita la stagione delle trimestrali (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 14 gen - Borse europee deboli nell'ultima seduta dalla settimana, penalizzate dalle vendite che hanno colpito soprattutto i comparti vendite al dettaglio, industria e tecnologia. A Piazza Affari il Ftse Mib ha perso l'1,08%, quando a Parigi il Cac40 lo 0,81% e a Francoforte il Dax40 lo 0,93%. Al centro dell'attenzione degli investitori continuano a restare l'inflazione e le contromosse che verranno prese dalla Federal Reserve, quando sullo sfondo resta la situazione Covid-19 con la diffusione della variante Omicron. La banca centrale Usa e' pronta ad alzare i tassi tre volte nel 2022 ma iniziano gia' a montare le voci su possibili ulteriori mosse per raffreddare l'aumento dei prezzi al consumo. Nel frattempo, dall'altra parte dell'Oceano e' partita la stagione delle trimestrali, oggi e' stata la volta di alcuni big bancari come JpMorgan e Citi. Entrambi gli istituti Usa hanno chiuso il quarto trimestre 2021 con utili in calo su base annua ma sopra le attese del mercato, quando il colosso degli investimenti Blackrock ha visto gli asset gestiti balzare a nuovi massimi, sfondando la soglia dei 10.000 miliardi di dollari (+15% a 10.010 miliardi). Guardando a Piazza Affari, la giornata e' stata positiva per Leonardo (+1,9%), che ieri ha annunciato di avere siglato un contratto da 346 milioni di euro per la fornitura di elicotteri AW169M LUH (Light Uitlity Helicopter) destinati al ministero della Difesa austriaco. Il rialzo del prezzo del greggio ha sostenuto i titoli del comparto petrolifero, in particolare Tenaris +1,99%, seguita da Eni +0,97%. Intanto, il contratto consegna Marzo sul Brent del Mare del Nord sale dello 0,89% a 85,22 dollari al barile e quello consegna Febbraio sul Wti dell'1,04% a 82,97 dollari al barile. Infine, sul mercato dei cambi, l'euro passa di mano a 1,1420 dollari (1,147 in avvio e 1,1469 ieri in chiusura) e a 130,002 yen (130,52 e 130,812) e il biglietto verde vale 113,834 yen (113,77 e 114,053).

Fla-

(RADIOCOR) 14-01-22 17:39:41 (0461)NEWS,ENE,PA,ASS 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti