Radiocor

***Bce: verbali, da alcuni governatori timori per effetti collaterali tassi negativi


(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 16 gen - Nella riunione del 12 dicembre scorso, la prima presieduta da Christine Lagarde, il consiglio direttivo Bce ha ribadito la sua determinazione a raggiungere l'obiettivo di inflazione e ha confermato l'intenzione di dare al tempo alle misure di accomodamento monetario in atto di produrre il loro effetto nel tempo. Al tempo stesso alcuni governatori hanno manifestato la loro preoccupazione per gli effetti collaterali delle misure straordinarie e in particolare per l'impatto dei tassi negativi sulle famiglie. E' quanto emerge dalle minute di quel meeting pubblicate oggi dalla Bce. Secondo i verbali, alcuni governatori hanno suggerito che la Bce debba seguire con attenzione l'impatto delle misure straordinarie sulle banche e sui mercati in particolare delle azioni, dell'edilizia e dell'immobiliare. "Qualche preoccupazione - si legge - e' stata anche manifestata circa il potenziale impatto dei tassi negativi sulle famiglie dell'eurozona ed e' stato chiesto un monitoraggio concomitante dei risparmi e delle dinamiche dei consumi". Alcuni governatori hanno tuttavia espresso la loro fiducia che i tassi potrebbero essere ridotti ulteriormente e hanno manifestato la loro convinzione che l'impatto complessivo dei tassi negativi sulla redditivita' delle banche rimane positiva. I governatori hanno infine ribadito la loro volonta' di non aumentare i tassi di interesse principali fino a che non si avra' una "convergenza robusta" dell'inflazione verso il target, ovvero vicino ma sotto il 2%, il che potrebbe non avvenire per alcuni anni.

Cop

(RADIOCOR) 16-01-20 13:45:48 (0317) 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti