Radiocor

Legge bilancio: Patuelli, fondi Ue non imminenti, debito pubblico non cresca ancora


(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 16 set - "Importantissime sono le decisioni della Ue per gli investimenti per la ripresa, ma saranno non velocissime le procedure di adozione e di ratifica da parte degli organi costituzionali di ben 27 Stati nazionali. Quindi non e' imminente l'arrivo dei fondi europei tanto attesi ed utili"

Partendo da questa premessa il presidente dell'Abi,. Antonio Patuelli in esecutivo Abi chiede: "Pertanto, a maggior ragione, occorre che la legge italiana di bilancio per il 2021 sia anche orientata decisamente da subito al sostegno dello sviluppo. In tal senso e' molto importante l'adozione di una nuova e rafforzata ACE per favorire il rafforzamento patrimoniale delle imprese. E' indispensabile concentrare ora gran parte degli sforzi per la ripresa dello sviluppo e dell'occupazione produttiva: cio' sia per ragioni economiche e sociali, sia per far meglio fronte al debito pubblico italiano che non puo' crescere all'infinito e non puo' essere all'infinito assorbito dalla Bce e dalla Banca d'Italia".

Ale

(RADIOCOR) 16-09-20 11:04:55 (0213) 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti