Radiocor

Energia: Ue, tra strumenti possibili prezzi regolati e "tetto" ma con molta prudenza

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Bruxelles, 17 mag - Domani la Commissione europea presentera' il 'pacchetto' normativo RePowerEu per fronteggiare la crisi dei prezzi dell'energia ed eliminare la dipendenza dalla Russia. Tra le proposte gli interventi nel mercato del gas. In una delle ultime bozze dei documenti comunitari viene indicato che 'per fronteggiare l'impatto di alti prezzi per i consumatori una possibile misura potrebbe essere permettere agli Stati nelle attuali circostanze eccezionali e per un periodo limitato di introdurre una regolazione dei prezzi per il gas naturale'.

Si tratterebbe di un intervento nel mercato al dettaglio. In caso di interruzione delle forniture da parte della Russia che coinvolgesse diversi Stati Ue potrebbe essere necessario 'un prezzo amministrativo per il gas': si tratterebbe di un prezzo massimo regolamentato ('price cap Ue' per coprire il periodo dichiarato di emergenza europea. L'Italia e' tra i Paesi che spingono per un intervento del genere da decidere a stretto giro di posta. La Commissione la inserisce tra gli strumenti possibili. 'Questo tipo di intervento - si legge nella bozza del documento comunitario - sarebbe limitato alla durata dell'emergenza. Una possibilita' sarebbe porre un limite alla formazione del prezzo durante la fase di crisi fissando un limite agli scambi di gas, ma puo' in linea generale essere introdotto in modi diversi e puo' intervenire a diversi livelli della catena del valore del gas. Se si prevedessero compensazioni, un tale intervento potrebbe richiedere un finanziamento pubblico eccessivo'. Nel documento viene anche indicato che il limite al prezzo dovrebbe essere sufficientemente alto sopra i livelli storici per minimizzare gli effetti negativi', il maggiore dei quali 'e' che il prezzo perde la funzione di informazione per la domanda di gas in tempi di crisi'. Inoltre, 'l'annuncio di un limite al prezzo in periodi di emergenza porta a stoccaggi piu' bassi cosa che attualmente va evitata'. In ogni caso se introdotto 'non dovrebbe peggiorare la capacita' della Ue di rifornirsi presso fornitori alternativi'.

Antonio Pollio Salimbeni - Aps

(RADIOCOR) 17-05-22 19:52:07 (0642)NEWS,ENE,EURO 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti