Radiocor

Borsa: l'Europa sceglie la cautela e guarda all'inflazione, +0,1% Milano

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 18 mag - Sono caute le Borse europee in avvio, che da un lato valutano positivamente la diminuzione dei contagi in Cina e i dati Usa positivi arrivati ieri, dall'altra fanno i conti con i toni aggressivi utilizzati da Jerome Powell. Nelle prime battute di contrattazione, Milano sale dello 0,1%, Parigi dello 0,17%, Francoforte dello 0,02%, Madrid avanza dello 0,5% mentre Amsterdam cede lo 0,05%. Il presidente della Fed ha detto che la banca centrale americana dovra' vedere prove 'chiare e convincenti' che l'inflazione sta scendendo, altrimenti la banca centrale dovra' muoversi 'in modo piu' aggressivo'. Ha affermato che la Fed 'non esitera'' ad aumentare i tassi al di sopra della neutralita', se necessario, e che il tasso di disoccupazione di equilibrio e' probabilmente piu' vicino al 5% rispetto all'attuale tasso di disoccupazione del 3,6%. Segnali di debolezza sono arrivati anche dall'economia giapponese, con il Pil sceso nel primo trimestre dell'1%, tra prezzi dell'energia in aumento e la ripresa della pandemia. Sull'azionario milanese, oggi approvano i dati Generali (+0,3%) (li comunichera' domattina), Cattolica Assicurazioni (+0,2%) e Trevi (-0,8%).

In calendario anche l'assemblea Pirelli (-0,2%). Ben comprate le utility con Hera (+0,95%) ed Enel (+0,87%), tra le banche salgono Bper Banca (+0,7%) e Banco Bpm (+0,64%), il titolo migliore e' Saipem (+1,55%). In coda al listino Leonardo (-0,9%) e Mediobanca (-0,46%) con indiscrezioni di stampa che parlano di uno stop della Bce alla Delfin di salire oltre il 20%. Sul mercato dei cambi, dopo i cali della vigilia il dollaro ha ripreso a salire mentre l'euro scende a 1,052 dollari (da 1,0534 della vigilia). Euro/yen a 135,83 (da 136,27), dollaro/yen a 129,14 (129,35). In rialzo i prezzi del petrolio, con le attese per una ripresa della domanda cinese e con i dati Usa che mostrano un calo delle scorte: il Brent luglio tratta a 112,03 dollari al barile (+0,16%), il Wti giugno a 112,84 dollari (+0,39%). Il gas naturale cede lo 0,7% in Europa a 93,5 euro al megawattora.

Chi

(RADIOCOR) 18-05-22 09:13:58 (0194)NEWS,ENE,PA,ASS 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti