Radiocor

***Banche: Bce proroga a marzo 2022 riduzione temporanea coefficiente leva finanziaria

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 18 giu - La Bce ha annunciato oggi che le banche dell'eurozona sotto sua diretta supervisione possono continuare a escludere certe esposizioni verso le banche centrali nazionali dal coefficiente di leva finanziaria in quanto continuano a persistere condizioni macroeconomiche eccezionali come conseguenza della pandemia. La decisione proroga fino al marzo 2022 la riduzione temporanea del coefficiente che era stata annunciata lo scorso 17 settembre e che sarebbe dovuta scadere il 27 di giugno. "Le leggi della Ue - si legge in un comunicato - consentono alle autorita' di vigilanza bancaria, previa consultazione della banca centrale competente, di consentire temporaneamente alle banche di escludere le esposizioni verso la banca centrale nazionale dal loro coefficiente di leva finanziaria in circostanze macroeconomiche eccezionali. Tali attivita' includono monete e banconote, nonche' i depositi che le banche detengono presso la banca centrale. Questa decisione della vigilanza bancaria giunge dopo che il Consiglio direttivo Bce, in qualita' di autorita' monetaria dell'area dell'euro, ha confermato che esistono circostanze eccezionali dovute alla pandemia di coronavirus".

Cop

(RADIOCOR) 18-06-21 13:27:31 (0324) 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti