Radiocor

Borsa: si allentano tensioni su coronavirus, a Milano (+1%) fari su risiko bancario

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 19 feb - Chiusura in deciso progresso per le Borse europee, con Wall Street che continua a segnare nuovi record. A Piazza Affari, il Ftse Mib ha chiuso segnando un +1,01%, con Parigi, Londra e Francoforte tutte in rialzo. Mentre a Milano continua a tenere banco il "risiko bancario" dopo l'Ops di Intesa Sanpaolo (+0,13%) su Ubi Banca (+0,23%), a livello internazionale c'e' stato un allentamento delle tensioni legate all'epidemia di coronavirus con l'Oms che ha sottolineato gli "enormi progressi" nella gestione dell'epidemia. Il mercato apprezza gli sforzi crescenti della Cina per sostenere l'economia. A Milano, protagonista della seduta in positivo St (+4,6%), in una giornata positiva per il settore tecnologico. Forte recupero anche per Moncler (+3,72%). Il piano al 2022 e i dati preliminari del 2019 hanno sostenuto Pirelli (+3,33%). Segno opposto per Campari (-3,4%), che ha pagato i deludenti risultati del quarto trimestre 2019 e la notizia della proposta di trasferimento della sede in Olanda, che concede un diritto di recesso per i soci che non concorreranno alla approvazione delle delibere sul riassetto nettamente inferiore ai prezzi attuali. Sul fronte dei cambi, la moneta unica resta debole verso la valuta Usa e passa di mano a 1,0792 dollari (1,080 in avvio e 1,0819 alla vigilia) mentre recuperao sulla divisa giapponese a 119,9315 yen (118,97 e 118,43), con il biglietto verde che vale 111,157 yen (110,12 e 109,80). In chiusura dei mercati europei, infine, e' in rialzo il prezzo del petrolio: il contratto consegna Aprile sul Brent del Mare del Nord sale del 2,55% a 59,22 dollari al barile e quello di pari scadenza sul Wti guadagna +2,31% a 53,5 dollari al barile.

Fla-

(RADIOCOR) 19-02-20 17:41:00 (0553)NEWS,ENE,PA,ASS 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti