Radiocor

Borsa: verso avvio difficile in Europa dopo il tonfo di Wall Street

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 19 mag - Si prospetta un'altra seduta difficile per le Borse europee: gli investitori si sono convinti che il rimbalzo dei listini di martedi' si sia basato su valutazioni troppo ottimistiche sulla tenuta dell'economia a fronte della corsa dell'inflazione e da ieri hanno avviato una correzione.

L'aumento dei prezzi al consumo, la conseguente stretta di politica monetaria, la rigida politica zero Covid in Cina e le conseguenze della guerra in Ucraina continuano cosi' a pesare sul mood degli operatori. Ieri, inoltre, gli indici di Wall Street hanno allargato le perdite sul finale risentendo delle trimestrali dei colossi della grande distribuzione, a partire da Target (caduta del 25%), che hanno alimentato i timori sulla dinamica dei consumi. I listini asiatici stanno cosi' vivendo una seduta in generale ribasso, mentre per quelli del Vecchio Continente si prospetta un'apertura in ribasso. Il future sull'Eurostoxx 50 cede infatti lo 0,52%, quello sul Dax tedesco lo 0,63% e quello sul Ftse londinese lo 0,51%. A Piazza Affari, i contratti sul Ftse Mib sono in calo dello 0,74%. Sul mercato dei cambi l'euro resta sotto quota 1,05 dollari ed e' indicato a 1,0483 da 1,0494 ieri in chiusura. Rialza la testa dopo due giorni di calo il prezzo del petrolio: il future luglio sul Brent sale dell'1,23% a 110,45 dollari al barile, quello sul Wti con consegna giugno dello 0,68% a 110,34. Appena sotto la parita' il gas naturale in Europa: sulla piattaforma olandese Ttf il prezzo segna -0,6% a 94 euro per megawattora.

Ppa-

(RADIOCOR) 19-05-22 08:34:23 (0153)ENE 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti