Radiocor

Borsa: Milano sui minimi a meta' seduta con banche ko, -1,7% il Ftse Mib

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 19 ago - Borse europee in rosso a meta' seduta, mentre gli investitori sembrano veder sfumare le speranze di rallentamento della stretta di politica monetaria della Federal Reserve.

presidente della Fed di St. Louis, James Bullard, in particolare, ha sottolineato di ritenere necessario un altro rialzo dei tassi da 75 punti base in settembre. Piu' cauta e' stata invece la numero uno della Fed di Kansans City, Esther George, che pur confermando la necessita' di nuovi incrementi dei tassi ha sottolineato che il ritmo della stretta e' ancora da decidere. In Europa, intanto, un nuovo allarme e' arrivato dai prezzi alla produzione tedeschi, saliti molto piu' delle attese in luglio a causa del caro energia. A Piazza Affari il Ftse Mib cede cosi' l'1,66% zavorrato dalle vendite sui titoli delle banche in una seduta caratterizzata anche dalle scadenze tecniche dei future su azioni e opzioni.

Limitano in parte i danni Francoforte (-0,97%) e Parigi (-0,77%), fanno meglio Amsterdam (-0,32%) e soprattutto Londra, che resiste sulla parita' (-0,01%). Tra i principali titoli milanesi, perdono quota Finecobank (-3,11%), Banco Bpm (-3,12%), Bper (-3,2%) dopo l'annuncio della perdita semestrale da 221 milioni della controllata Carige, Mediobanca (-3,23%) e Unicredit (-3,24%). In calo del 3,07% Cnh Industrial, che risente della revisione al ribasso dell'outlook 2022 della concorrente americana John Deere. In rialzo invece Recordati (+0,71%), Campari (+0,29%) e Amplifon (+0,1%). Sul mercato dei cambi, il dollaro guadagna posizioni a 1,0059 per un euro (da 1,0128 ieri in chiusura) e 136,87 yen (da 135,14), mentre il rapporto euro/yen e' a 137,68 (136,68). Torna a scendere il prezzo del petrolio dopo il rialzo della vigilia: il Brent ottobre cede l'1,83% a 94,82 dollari al barile, mentre la consegna settembre sul Wti scivola dell'1,72% a 88,93 dollari. Sale ancora oltre il record di chiusura fatto segnare ieri a 241 euro per megawattora, infine, il prezzo del gas naturale sulla piattaforma Ttf di Amsterdam: il contratto di riferimento guadagna il 3% a 248 euro.

Ppa-

(RADIOCOR) 19-08-22 13:02:06 (0229)NEWS 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti