Radiocor

Borsa: apertura scialba per l'Europa, su Milano (-0,2%) pesa anche stacco cedole

In recupero Eni. Oggi Wall Street chiusa (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 20 giu - In una seduta priva del faro di Wall Street (chiusa per festivita') le Borse europee provano a risalire la corrente ma frenano dopo pochi minuti di contrattazioni. Pesano sempre i timori di recessione e le prospettive di nuove strette da parte delle banche centrali, che nella notte hanno nuovamente penalizzato le Borse del Far East, dove per lo Msci Index asiatico e' l'ottava seduta consecutiva in rosso, record negativo da febbraio 2020.

Parigi e Francoforte viaggiano dunque attorno alla parita' mentre Milano, su cui pesa uno stacco dividendi dello 0,29% (relativo a sette titoli), lascia sul terreno lo 0,2%. A Piazza Affari tra i pochi titoli in evidenza spiccano Moncler (+1%) ed Eni (+0,8%) che sale in scia all'accordo per l'ingresso nel progetto Lng in Qatar. Per contro, sempre tra i petroliferi, dopo lo scatto nel finale di venerdi', Saipem lascia sul terreno oltre il 3%.

Dopo il crollo di venerdi' il greggio recupera lo 0,4% e si porta con il Brent 113,5 dollari. Il gas consegna luglio ad Amsterdam rimbalza del 3,4% a 122 euro dopo le nuove restrizioni alle forniture dalla Russia.

Sul fronte dei cambi, l'euro si riporta a 1,053 dollari (da 1,0465 di venerdi') mentre il dollaro/yen e' a quota 134,82, ripiegando dai 135,17 di venerdi' (massimo degli ultimi 24 anni). L'euro/yen si posiziona a 141,6 (da 141,45).

che

(RADIOCOR) 20-06-22 09:23:41 (0199)NEWS,ENE,PA,ASS,UTY 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti