Radiocor

Bce: Lagarde ringrazia Weidmann, "amico leale, sempre pronto a trovare terreno comune"

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 20 ott - "Rispetto la decisione di Jens Weidmann di dimettersi dalla sua posizione di presidente della Deutsche Bundesbank alla fine di quest'anno dopo oltre 10 anni di servizio, ma me ne rammarico anche immensamente. Jens e' un buon amico personale sulla cui lealta' ho sempre potuto contare". E' quanto afferma in un comunicato la presidente della Bce Christine Lagarde in riferimento alla decisione del presidente della Bundesbank di lasciare il suo incarico il 31 dicembre.

"Essendo il membro piu' longevo del Consiglio direttivo - prosegue Lagarde - aveva un'esperienza senza pari che era sempre pronto a condividere. Negli ultimi due anni abbiamo costruito una relazione molto forte e produttiva basata sul nostro impegno congiunto a promuovere l'unita' europea, adempiere al mandato di stabilita' dei prezzi della Bce, aiutare l'economia dell'area dell'euro durante la crisi senza precedenti causata dal coronavirus e stabilizzare l'economia globale scossa dagli effetti della pandemia. Sebbene Jens avesse opinioni chiare sulla politica monetaria, sono sempre rimasto colpita dalla sua ricerca di un terreno comune nel Consiglio direttivo, dalla sua empatia per i suoi colleghi dell'Eurosistema e dalla sua volonta' di trovare un compromesso". Uno dei tanti momenti in cui cio' e' diventato evidente - conclude Lagarde - "e' stato durante il nostro lavoro sulla revisione della strategia, dove ha contribuito in modo significativo al successo dell'accordo unanime in seno al Consiglio direttivo. Mi manchera' Jens e il suo approccio sempre costruttivo e di buon umore in tutte le nostre discussioni".

Cop

(RADIOCOR) 20-10-21 11:44:07 (0338) 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti