Radiocor

Tlc: Cioffi (M5S), strada maestra resta societa' rete unica a controllo pubblico

Presenza di Cdp. Posizione ribadita in un incontro al Mise (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 21 apr - "All'interno del recente incontro avuto al ministero dello Sviluppo con esponenti delle altre forze politiche, il Movimento 5 Stelle ha ribadito che la strada maestra per una vera digitalizzazione del Paese resta la costituzione di una societa' della rete unica in fibra, non verticalmente integrata, a controllo pubblico". Lo riferisce Andrea Cioffi, vicepresidente del gruppo M5S del Senato. Il controllo pubblico, spiega Cioffi in una nota, "come abbiamo chiarito agli altri partiti nella riunione, deve estrinsecarsi nella presenza di Cdp, eventualmente accompagnata da altri soggetti pubblici interessati a conferire nella societa' della rete unica asset come le torri tv o le infrastrutture di parte della rete elettrica. Quanto alla gara che il ministro della Transizione digitale, Vittorio Colao, vorrebbe fare per la copertura delle aree grigie, quelle a parziale fallimento di mercato, riteniamo fondamentale e prioritario definire l'architettura della rete messa a gara, per portare la rete in fibra direttamente ai fabbricati. In piu' riteniamo che meglio dell'ipotesi di gara unica, o dell'ipotesi di gara spezzettata, sarebbe l'opzione di una gara per macroregioni".

com-nep

(RADIOCOR) 21-04-21 17:35:33 (0578)PA,INF 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti