Radiocor

Borsa: Europa apre in calo con Fed aggressiva, a Milano (-1,4%) tutto Ftse in rosso

Hong Kong ai minimi dal 2011. Gas in calo a 186,5 euro (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 22 set - Una Federal Reserve aggressiva, e che restera' tale nei mesi a venire, mette il freno alle Borse europee. In avvio di seduta sono tutte in calo, in scia alla chiusura di Wall Street e dell'Asia: Hong Kong (nel durante) e' ai minimi dal 2011 sul rischio recessione e Tokyo ha chiuso in calo dopo la conferma della politica monetaria ultra accomodante della Banca del Giappone. Milano cede l'1,43%, Parigi l'1,66%, Francoforte l'1,85%, Londra dell'1%, Madrid l'1,18% e Amsterdam l'1,59%.

La Banca centrale americana ha alzato i tassi di 75 punti base, il quinto aumento consecutivo e al massimo dal 2008, e ha quindi evitato la maxi stretta dell'1% anticipata da alcuni analisti, ma ha fatto sapere che andra' avanti con una politica aggressiva e con i tassi che raggiungeranno il 4,4% (valore mediano) a fine 2022, mentre a giugno era previsto un rialzo al 3,4%.

Resta anche alta la tensione per il rischio di un'escalation del conflitto in Ucraina, dopo le minacce di Vladimir Putin.

Per quanto riguarda i titoli, a Piazza Affari, in un Ftse Mib tutto in negativo, si salvano Atlantia (-0,4%), Tim (-0,1%) e le utility. In coda invece Moncler (-2,44%), St (-2,8%), in scia ai ribassi del listino tecnologico americano, e il comparto automotive (Pirelli -2,13%, Stellantis -2%). Poco mosso il petrolio dopo i ribassi della vigilia: i future del Wti novembre salgono dello 0,13% a 83,05 dollari al barile, quelli del Brent di pari scadenza dello 0,21% a 90,01 dollari. In discesa invece i prezzi del gas naturale, con i contratti ottobre scambiati ad Amsterdam in calo dell'1,7% a 186,5 euro al megawattora. Sul fronte dei cambi l'euro si indebolisce a 0,9818 dollari (da 0,9986 alla vigilia), mentre lo yen ha toccato i 145 dollari, ai minimi in 24 anni, ovvero da dicembre 1998: al momento il cambio dollaro/yen e' a 145,439, mentre l'euro/yen a 142,875 (143,34 alla chiusura di ieri). Infine lo spread in avvio e' a 226 punti, contro i 224 del closing della vigilia. In rialzo il rendimento del BTp decennale a quota 4,17% dal 4,13% del closing della vigilia.

Ars

(RADIOCOR) 22-09-22 09:20:18 (0182)NEWS,ENE,PA,ASS 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti