Radiocor

Davos: Fmi, evitare frammentazione geoeconomica o rischio "confluenza di calamita''

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Davos, 23 mag - L'economia globale si trova a dover affrontare forse la sua prova piu' grande dalla seconda guerra mondiale in uno scenario in cui l'invasione dell'Ucraina ha ulteriormente aggravato gli effetti della crisi pandemica causando un rallentamento della crescita e alimentando ulteriormente le fiammate dell'inflazione. Se a questo si aggiunge il drastico aumento della volatilita' dei mercati finanziari e la continua minaccia del cambiamento climatico, allora il mondo si trova a dover affrontare 'una potenziale confluenza di calamita''.

E' quanto scrivono in un blog sul sito dell'Fmi in occasione dell'avvio dei lavori del World Economic Forum a Davos, la presidente dell'istituzione di Washington Kristalina Georgieva e la sua vice Gita Gopinath. Per evitare questa tempesta perfetta occorre opporre una resistenza consapevole all'accresciuto rischio della frammentazione geoeconomica.

Nel corso degli ultimi trent'anni - si legge nel blog - i flussi di capitali, beni, servizi e persone hanno trasformato il mondo grazie anche alla diffusione delle idee e delle tecnologie. Il risultato di queste 'forze dell'integrazione' e' stato quello di aumentare la produttivita' e gli standard di vita triplicando le dimensioni dell'economia globale e facendo uscire 1,3 miliardi di persone dalla poverta' estrema. I successi dell'integrazione hanno tuttavia portato ad abbassare la guardia sulle ineguaglianze e nel corso degli anni le tensioni sul commercio, gli standard tecnologici e sulla sicurezza hanno ridotto la crescita e la fiducia nell'attuale sistema economico globale. I problemi che covavano sotto la brace sono peggiorati con la guerra in Ucraina e secondo i dai Fmi dall'inizio delle ostilita' circa 30 paesi hanno introdotto restrizioni sul commercio di cibo, energia e altri beni di prima necessita'. "I costi di un'ulteriore disintegrazione sarebbero enormi in tutti i paesi" scrivono Georgieva e Gopinath e verrebbero danneggiati tutti i livelli di reddito e un numero sempre maggiore di persone sarebbe indotto a intraprendere viaggi pericolosi per cercare opportunita' altrove.

Cop

(RADIOCOR) 23-05-22 08:00:00 (0070)NEWS 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti