Radiocor

***Patto stabilita': per eventuali procedure future verifiche in autunno e primavera 2023

Permessi solo allontanamenti temporanei da requisiti (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Bruxelles, 23 mag - 'Non e' stato sospeso il patto di stabilita''. Il vicepresidente della Commissione Valdis Dombrovskis ci tiene a precisare che le regole di bilancio non sono state messe in soffitta. Nei documenti presentati oggi, infatti, Bruxelles, indica che la cosiddetta 'clausola di salvaguardia' attivata dalla primavera 2020 e ora mantenuta attiva anche per l'anno prossimo 'consente un allontanamento temporaneo dai normali requisiti di bilancio, a condizione che cio' non pregiudichi la sostenibilita' di bilancio a medio termine'. Di qui la decisione, contrariamente a quanto avvenuto l'anno scorso per il 2022, in autunno Bruxelles valutera' nuovamente se proporre o meno procedure per i disavanzi eccessivi sulla base dei dati sui risultati per il 2021. E nella primavera 2023 valutera' se proporre o meno procedure per deficit eccessivo sulla base dei dati per il 2022 tenendo conto in particolare del rispetto delle raccomandazioni Ue. La 'clausola' attiva, dunque, non impedirebbe in teoria procedure nel caso in cui il non rispetto degli impegni di bilancio concordati non dovessero essere rispettati a meno che non ci siano condizioni oggettive di cui tenere conto.

Per ora si tratta di possibilita' solo evocata.

Aps

(RADIOCOR) 23-05-22 10:48:40 (0202)NEWS,PA,EURO,FONUE 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti