Radiocor

Borsa: Europa prova a risalire, +0,2% Milano con Saipem ancora nel mirino

Altro -6% in vista di aumento. Crollo Zalando a Francoforte (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 24 giu - Le Borse europee aprono in contenuto rialzo dopo due sedute consecutive di flessione che hanno spinto gli indici ai minimi dell'anno: dopo le affermazioni di Powell sull'impegno incondizionato della Fed contro l'inflazione, la chiusura positiva di Wall Street e la vivacita' dei mercati asiatici, grazie all'iniezione di liquidita' piu' consistente del solito da parte della Banca centrale cinese, stanno dando supporto al recupero dei listini del Vecchio Continente.

Parigi e' la migliore e guadagna lo 0,9% mentre gli altri indici salgono di mezzo punto percentuale: il Ftse Mib di Piazza Affari segna +0,2%. A Milano non si fermano le vendite su Saipem (-5,7%) che nelle prime due sessioni di Borsa dall'annuncio dei termini dell'aumento da 2,5 miliardi di euro ha lasciato sul terreno il 27% della sua capitalizzazione. Partenza in discesa per Eni (-1%, poi ridotto a -0,2%) dopo lo stop alla quotazione della controllata Plenitude a causa delle condizioni di mercato attuali. Sono ancora le utility a mettersi in evidenza (+1,9% Italgas, +1,6% Hera, +1,3% Terna) insieme a Recordati e Moncler. A Francoforte va ko Zalando (-14%) dopo il taglio della guidance del 2022 e la stima di un secondo trimestre inferiore alle previsioni a causa del contesto macroeconomico che pesa sui consumi.

Sul mercato valutario l'euro recupera qualche posizione nei confronti della moneta statunitense portandosi a 1,0534 da 1,0517 dollari mentre il cambio con la divisa giapponese sale a 141,92 yen (141,55). Il dollaro tratta a 134,7 da 134,594 yen. Nel mese di maggio l'inflazione al consumo giapponese e' salita del 2,5% annuo e dello 0,2% mensile. Per quanto riguarda il petrolio, il contratto consegna agosto sul Brent e' stabile a 110,02 dollari al barile e quello di pari scadenza sul Wti sale dello 0,3%% a 104,5 dollari al barile.

Intanto, ad Amsterdam il future luglio del gas naturale e' salito dell'1,9% a 136 euro al megawattora dopo l'allarme tedesco sulle forniture dalla Russia.

Fon

(RADIOCOR) 24-06-22 09:19:52 (0184)NEWS,ENE,PA,ASS 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti