Radiocor

Fincantieri: -11% ricavi 2020 a 5,19 mld e perdita 245 mln, ritorno in utile in 2021 (RCO)

"Con Covid anno fuori da ordinario, perdita 20% produzione" (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, - L'esercizio 2020 "riflette un anno fuori dall'ordinario, caratterizzato da una pandemia che ha colpito l'economia a livello globale e che ha impattato Fincantieri con una perdita di produzione del 20% rispetto a quanto programmato" ma "il quarto trimestre conferma il recupero produttivo del Gruppo che nel 2021 riprendera' il percorso di crescita con il miglioramento della marginalita' e il ritorno all'utile". Fincantieri presenta il bilancio 2020 che sconta l'effetto Covid con ricavi pari a 5,191 miliardi, escluse le attivita' passanti, -11% rispetto ai ricavi 2019 ed ebitda a 314 milioni (20 milioni nel 2019). Il risultato d'esercizio e' negativo per 245milioni (negativo per 148 milioni nel 2019) al netto di oneri connessi al Covid-19 (196 milioni) e oneri su contenziosi per amianto (52 milioni) e il risultato d'esercizio adjusted e' negativo per 42 milioni (negativo per 71 milioni nel 2019) in miglioramento nonostante gli effetti della pandemia.

Rispettate le consegne programmate delle unita' cruise, sia pure con lo slittamento dei programmi produttivi: 7 unita' cruise consegnate di cui 4 nel secondo semestre, in piena pandemia, inclusa la centesima nave da crociera costruita da Fincantieri, Enchanted Princess, per Princess Cruises, brand del gruppo Carnival. Nessuna cancellazione degli ordini e proseguimento del programma produttivo rimodulato a seguito del fermo delle attivita' nei cantieri italiani avvenuto nel primo semestre del 2020.

com-Ale

(RADIOCOR) 25-02-21 19:31:15 (0704)INF 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti