Radiocor

Energia: Elettricita' Futura, autorizzare 60 GW rinnovabili per uscire da emergenza

Il presidente Re Rebaudengo: "Basta freni burocrazia" (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 25 feb - 'Per dare una risposta vera all'emergenza assoluta in cui ci troviamo, da una parte per il costo di gas e petrolio e dall'altra per ridurre l'eccessiva dipendenza dall'estero, bisogna costruire molti ma molti piu' impianti rinnovabili. Per questo chiediamo di autorizzare entro giugno 60 GW'. E' quanto ha dichiarato Agostino Re Rebaudengo, presidente di Elettricita' Futura, in una conferenza stampa indetta dall'associazione che rappresenta 500 imprese produttrici di energia (circa il 70% del mercato elettrico italiano). 'Siamo pronti a fare tutto cio', ci sono i progetti, dobbiamo sbloccare assolutamente questi impianti. Pensiamo di riuscire a realizzarli in 3 anni: 20 GW l'anno rispetto a 1 GW che la burocrazia ci permette di realizzare. - ha aggiunto Agostino Re Rebaudengo - Farebbero risparmiare 15 miliardi di metri cubi di gas l'anno, quindi il 20% delle importazioni, cioe' oltre sette volte quanto il Governo stima di ottenere dall'estrazione di gas italiano'.

Per la realizzazione di questi 60 GW ci sarebbe un 'limitatissimo utilizzo di suolo. Ci servirebbe solo lo 0,3% della superficie agricola, ma la priorita' e' farli dove non si pratica piu' agricoltura. - ha aggiunto il presidente di Elettricita' Futura - 12 GW arriverebbero da eolico, bioenergie e idroelettrico, altri 48 GW da fotovoltaico'.

Tutto cio', ha concluso, genererebbe 80mila nuovi posti di lavoro e 85 miliardi di nuovi investimenti che le aziende italiane sono pronte a fare'.

che

(RADIOCOR) 25-02-22 10:38:03 (0263)ENE,UTY 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti