Radiocor

Borsa: indici in altalena con Trump, Milano (-0,5%) dimezza rosso nel finale

Banche in recupero. Giu' i petroliferi con il greggio (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 25 set - Le Borse europee archiviano la giornata in negativo ma limitano le perdite grazie alle nuove dichiarazioni del presidente americano Donald Trump che ha difeso la telefonata con il presidente ucraino (oggetto di avvio di inchiesta per una procedura di impeachment e di cui oggi e' stata diffusa la trascrizione) e che, soprattutto, ha annunciato un accordo commerciale con la Cina 'prima del previsto'. Parole che hanno spinto al rialzo Wall Street mentre Milano in chiusura ha ceduto lo 0,52% contro il rosso di 1,6% accusato a meta' giornata. A Piazza Affari il recupero finale ha riportato in positivo alcune banche, a partire da Mediobanca (+0,5%) e Ubi (+1,2%), oltre a Telecom Italia (+0,5%). Ancora vendite invece sulla Juventus (-2,5%), che continua a calare dopo l'annuncio dell'aumento di capitale da 300 milioni. Negativi anche i petroliferi, a partire da Saipem (-2%), dopo che il greggio (Wti -1,6% a 56,4 dollari) ha accusato l'aumento delle scorte americane sopra le attese, e i farmaceutici con Recordati (-2,1%) e Diasorin (-1,7%). Sul mercato valutario, l'euro resta sotto 1,1 e vale 1,095 dollari (come ieri), mentre contro yen vale 118 (da 118,120 ieri). Il dollaro/yen e' a 107,74 (da 107,413).

Che

(RADIOCOR) 25-09-19 17:37:57 (0466)NEWS,ENE,PA,ASS 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti