Radiocor

Borsa: venerdi' nero con variante sudafricana, Europa subito giu' del 3%

Milano -2,6%. Ko petroliferi col greggio che crolla del 5% (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 26 nov - Apertura da incubo per le Borse europee sui timori globali per la variante sudafricana che, con le sue 32 mutazioni e l'alta contagiosita', potrebbe rendere meno efficaci i vaccini. La commissione Ue ha proposto lo stop di tutti i voli in provenienza dal Sud Africa mentre oggi si terra' una riunione d'urgenza dell'Oms; anche la Cina, in allerta, ha imposto nuove restrizioni in alcune aree del Paese.

Milano ha iniziato le contrattazioni in ribasso del 2,6%, Francoforte, Parigi, Amsterdam e Madrid cedono oltre il 3% mentre anche i future di Wall Street (oggi a mezzo servizio per il Giorno del Ringraziamento) sono in rosso. I timori che la nuova variante del Covid imponga nuovi lockdown e una nuova frenata dell'economia mandano ko il petrolio con il Wti che cede quasi il 5% a 78,3 dollari.

A Piazza Affari l'unico titolo in controtendenza e' Diasorin, che balza del 5%. La prospettiva dell'Opa Kkr tiene a galla Tim (+0,5%) nel giorno del cda che decidera' sulle deleghe dell'ad Gubitosi. Ondata di vendite su tutti gli altri titoli a partire da petroliferi (Saipem -5%), ciclici (giu' l'auto con Stellantis a -4,4%), Exor e Moncler (in ribasso di quasi il 5%); realizzi anche su tutto il comparto bancario con Unicredit che non riesce a fare prezzo. La matricola Ariston si salva e inizia a trattare a -0,2%.

La moneta unica si rafforza sul dollaro a 1,124 (da 1,121 dollari di ieri in chiusura) e vale inoltre 128,37 yen (da 129,3 yen) mentre il dollaro-yen e' pari a 114,2 (da 115,35).

che

(RADIOCOR) 26-11-21 09:19:52 (0174)NEWS,ENE,PA,ASS,UTY 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti