Radiocor

***Cambi: renmimbi scende ai livelli piu' bassi sul dollaro dal 2008

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 28 set - Il renminbi cinese e' sceso al livello piu' basso dal 2008 nei confronti del dollaro che continua nel trend di rafforzamento sulla scia della serie di rialzi dei tassi di interesse varati dalla Fed. La debolezza del renmimbi e' accentuata dalla divergenza della politica monetaria del paese rispetto a quelle delle altre economie avanzate dopo l'obiettivo primario e' quello di raffreddare la corsa dell'inflazione.

La banca centrale cinese ancora ad agosto ha abbassato i tassi sui prestiti a 5 anni al 4,30% dal 4,45% e quelli a un anno al 3,65% dal 3,70% per cercare di rilanciare il mercato del credito e riavviare l'economia fortemente danneggiata dai lockdown e dall'ondata di fallimenti nel settore immobiliare.

In questo contesto di allentamento monetario, la banca centrale cinese ha evitato di impegnare significative riserve valutarie per sostenere il renmimbi affidandosi invece a misure indirette per scoraggiare le scommesse su ulteriori deprezzamenti della valuta nazionale. Il tasso di cambio onshore e' sceso oggi dello 0,7% a 7,2268 renmimbi per un dollaro portandolo la flessione da inizio anno al 13,8. A Hong Kong, il tasso offshore e' invece sceso dello 0,9% a 7,2416 Rmb rispetto al dollaro, il piu' basso mai registrato da quando le banche di compensazione della citta' sono state autorizzate ad aprire conti in renminbi per la prima volta nel 2010, creando il cosiddetto cambio "offshore". Lunedi' la banca centrale ha introdotto nuove misure che rendono di fatto piu' costoso lo short sulla valuta, richiedendo alle banche di registrare riserve quando vendono contratti derivati. La PBoC ha gia' introdotto requisiti simili durante i periodi di debolezza valutaria.

Cop

(RADIOCOR) 28-09-22 13:31:36 (0385)NEWS 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti