Radiocor

Wall Street: indici contrastati in avvio, Dj -0,7% e tech in rialzo prima di trimestrali (RCO)


Wti ancora a picco: -6,1% dopo il -5,5% di ieri (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - New York, 29 ott - Apertura contrastata a Wall Street, dopo i forti cali di ieri. I timori per il Covid-19 sono in parte cancellati da un dato sul Pil del terzo trimestre migliore delle attese e dalle richieste per i sussidi di disoccupazione diminuite ai minimi dall'inizio della crisi. Ieri, seduta peggiore da giugno per gli indici a Wall Street, a causa del numero record di nuovi casi di coronavirus negli Stati Uniti e delle notizie preoccupanti in arrivo anche dall'Europa, dove sono in aumento le restrizioni per cercare di contenere i contagi.

Stamani, diffuso il dato del Pil, cresciuto del 33,1% su base annuale rispetto al secondo trimestre, contro stime per un +32%. Le nuove richieste per i sussidi di disoccupazione sono calate di 40.000 unita' a 751.000, miglior dato da marzo.

Dopo i primi minuti di scambi, il Dow perde 177 punti, lo 0,67%; lo S&P 500 sale di 10,95 punti, lo 0,33%; il Nasdaq guadagna 81,54 punti, lo 0,74%. Prima delle trimestrali, forti rialzo per Twitter (+4,9%), Apple (+2%), Amazon (+0,75%), Facebook (+3,3%) e Alphabet (+1,6%). Prezzo del petrolio sotto pressione al Nymex, a causa dell'aumento delle scorte, del numero record dei casi di coronavirus negli Stati Uniti e dei timori sulla domanda. In questo momento, il Wti cede il 6,12% a 35,10 dollari al barile, dopo il -5,5% di ieri, peggior calo giornaliero dall'8 settembre.

AAA-Pca

(RADIOCOR) 29-10-20 14:43:51 (0507)NEWS,ENE 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti