Radiocor

Pop.Sondrio: Vitale, 800 adesioni a progetto holding, andiamo avanti

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 29 nov - 'Il nostro progetto va avanti, la nostra azione continua e anzi si rafforza: siamo gia' arrivati a quasi 800 partecipanti'.

Cosi' Marco Vitale, economista e promotore del Comitato per l'autonomia e l'indipendenza della Banca Popolare di Sondrio, in un colloquio con Radiocor presenta i passi avanti dell'iniziativa che mira a creare una holding cooperativa in cui far confluire le azioni dell'istituto in mano agli aderenti. In vista dell'assemblea per la trasformazione in Spa, convocata per il 29 dicembre, Vitale spiega che 'i rapporti con la banca sono sempre leali e ottimi, ma sicuramente noi siamo convinti. Abbiamo ricevuto adesioni sufficienti - prosegue - per poter dire che sicuramente passeremo al prossimo passo che sara' quello di formare un'ente, un soggetto che ricevera' le azioni in modo da dar vita a un presidio collettivo di azionisti per difendere l'autonomia e l'indipendenza della banca, in modo che la futura Spa abbia un socio del territorio'. Presto per dire quale peso, in termini di possesso azionario, potra' avere il nuovo soggetto, ma Vitale nota che 'se all'inizio c'era freddezza' intorno all'iniziativa, 'ora il territorio ha capito che si tratta di una battaglia importantissima per la Valtellina ma non solo'. Il Comitato si sta preparando a dotarsi di un nuovo presidente 'valtellinese doc', che alcuni identificano nell'ex presidente dei commercialisti di Sondrio Francesco Grimaldi, mentre i lavori per la costituzione della holding sono in mano ai notai. 'In molti stanno capendo che in ambito bancario la storia che solo grande e' bello va confinata nell'ambito che le compete, che e' quello delle favole', conclude Vitale.

Ppa-

(RADIOCOR) 29-11-21 16:54:52 (0476) 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti